Vai al contenuto

Piemonte

Il Lago Bianco, gioiello della Val Divedro e dell'Alpe Veglia.

Alpe Veglia: escursione al Lago Bianco da Ponte Campo

A quasi 2200 metri sul livello del mare, adagiato in una splendida conca naturale dominata da vette di quasi 3000 metri, sorge il Lago Bianco, nelle cui acque si riflettono il maestoso Monte Leone e l’imponente Cima di Terrarossa. Caratterizzato da un fondo limaccioso e da acque limpidissime, il Lago Bianco è una delle destinazioni escursionistiche più affascinanti nel territorio dell’Alpe Veglia.

Val Grande: la Cappella del Pian Cavallone. Sullo sfondo Cima Cugnacorta e il Pizzo Marona.

Trekking in Val Grande: Pian Cavallone, Monte Todano e Pizzo Toden da Miazzina

La Val Grande è nota per essere la zona selvaggia più estesa delle Alpi e d’Italia: un polmone verde nel cuore della Alpi Lepontine che si affaccia sul meraviglioso Lago Maggiore. Oggi ti parlo di un trekking molto semplice che parte da Miazzina e che porta fino al Pian Cavallone (1564 mslm) e alle cime del Monte Todano (1634 mslm) e del Pizzo Toden (1644 mslm).

Panorama sulle cime innevate dal Monte Cazzola, raggiungibile dall'Alpe Devero.

Alpe Devero da scoprire: sulla neve al Monte Cazzola

Torna la neve a imbiancare le montagne dell’arco alpino e, con essa, torna anche la voglia di passare una giornata di spensieratezza camminando con le ciaspole o con gli scarponi sul candido manto nevoso. Se sei alla ricerca di un trekking invernale non troppo faticoso e non troppo battuto, continua a leggere questo articolo: la salita al Monte Cazzola è ciò che fa per te!

L'imponente Ghiacciaio dei Sabbioni in Alta Val Formazza.

Salita alla Punta Lebendun: andiamo a sfiorare il Ghiacciaio dei Sabbioni!

Il Ghiacciaio dei Sabbioni, o del Sabbione, sovrasta la Val Formazza e l’omonimo lago. Il colore turchese delle acque di quest’ultimo è dovuto proprio al fatto che queste sono alimentate dallo scioglimento del ghiacciaio.
Seppure in sofferenza, per fortuna negli ultimi anni sembra che il ghiacciaio abbia smesso di arretrare. Gigantesco e imponente, quello dei Sabbioni è un ghiacciaio in grado di far sussultare chiunque: con la sua maestosità vi lascerà senza parole.

Il Lago del Vannino visto dal sentiero che sale verso la diga del Lago Sruer.

L’Alta Val Formazza: escursione ai laghi Vannino e Sruer

La Val Formazza è situata all’estremo nord del Piemonte, nelle Alpi Lepontine al confine con la Svizzera. Dalla Formazza si diparte una valle laterale denominata Valle Vannino, che ospita diversi bacini artificiali: l’escursione che ti propongo in questo articolo parte da Canza e risale fino alla diga del Lago Vannino, per poi risalire fino al Lago Sruer, uno dei laghi più spettacolari di questa valle: il colore delle sue acque ti lascerà a bocca aperta!

Saliti al Passo del Monte Moro la vista spazia dal Monte Rosa al Lago Smeraldo.

Trekking da Macugnaga al Passo del Monte Moro, al cospetto del Rosa

Il Passo del Monte Moro, posto a un’altitudine di 2863 mslm, è un famoso passo alpino che collega la Valle Anzasca con la Saastal, una valle svizzera situata nel Canton Vallese. Dal passo si gode di una vista mozzafiato sull’imponente Monte Rosa, che con i 4634 metri di altitudine della Punta Dufour è il secondo massiccio delle Alpi per altezza dopo il Monte Bianco. Al passo sorge anche un piccolo laghetto, chiamato Lago Smeraldo, ed è possibile raggiungere la statua dorata della Madonna delle Nevi, alta cinque metri.

Il Lago del Paione di mezzo.

I Laghi del Paione, una semplice escursione in Val Bognanco

I laghi del Paione sono tre stupendi specchi d’acqua di origine glaciale, che hanno la particolarità di essere posti su tre livelli differenti: le acque del lago superiore, posto a 2270 metri, alimentano il lago di mezzo (2143 metri) che, a sua volta, confluisce nel lago inferiore (2003 metri) attraverso un torrente, che da quest’ultimo bacino si immette nel fiume Bogna, che scende fino a valle scavando per l’appunto la piccola Val Bognanco.

Il Lago dei Sabbioni visto da un punto panoramico lungo il sentiero per il Passo dei Camosci.

Lago dei Sabbioni e Rifugio 3A: trekking a 3000 metri in Val Formazza

Il Lago del Sabbione, o Lago dei Sabbioni, è il bacino artificiale più grande del Piemonte e sorge a un’altezza di 2460 metri sul livello del mare. È sovrastato dall’imponente Punta d’Arbola (3235 mslm) e dalla Punta del Sabbione (3182 mslm), nonché dal Corno di Ban (3028 mslm) e dai Gemelli di Ban (2949 e 2946 mslm) che danno il nome a un altro piccolo laghetto (chiamato Lago Gemelli di Ban, per l’appunto).

Lo scenografico Lago Kastel, con le sue acque turchesi.

Tra i laghi da sogno della Val Formazza: escursione da Riale ai Laghi del Boden

Insieme alle bellissime Valli dell’Ossola, la Val Formazza è indubbiamente una delle valli alpine più famose e spettacolari del Piemonte.

Riale, la frazione più settentrionale della regione e centro principale della valle, è un antico insediamento walser che oggi si presenta ai turisti come un grazioso paese di montagna dove le tradizioni di un tempo sono ancora ben radicate.